Teléfono:
Teléfono:
Chiamate Internazionali:
Contattaci
Offerta speciale - Prodotti Miglior prezzo
Offerta speciale - Prodotti
Miglior prezzo

Offerta Cialis Originale
Acquistare ora
Importo totale $ 0.00
Il tuo ordine 0 items
Importo totale
$ 0.00
Il tuo ordine
0 items

Effettuare l'ordine

Scoprite la bronchite: che cos'è, tipi, sintomi, cause e principi

L'apparato respiratorio è una delle strutture più importanti e più vulnerabili presenti nel corpo umano, che è responsabile dello scambio di gas, dando al corpo l'ossigeno di cui ha bisogno per ciascuna delle sue cellule per adempiere alle sue funzioni e permettendogli di espellere l'anidride carbonica.

Di tutte le condizioni che possono essere presenti, la bronchite è una delle più comuni. Questo si riferisce all'infiammazione dei dotti che portano ossigeno ai polmoni e dove avviene uno scambio vitale con il sangue; Queste strutture che si gonfiano, sono chiamate bronchi.

Cause di bronchite

Questa malattia ha la sua origine in un virus, che nella maggior parte dei casi è riconosciuto comune come influenza. Tuttavia, da esso può degenrare l'attacco di un agente batterico anche se in una percentuale inferiore.

Tra i virus considerati cause di bronchite, i più noti a parte l'influenza sono il sinciziale, il rinovirus e il coronavirus. Per quanto riguarda i batteri, ci sono la clamidia, la bordetella pertussis e i micoplasmi; Questi tendono a portare alla polmonite.

Insieme a questi agenti esterni, vengono aggiunti fumo di sigaretta e cambiamenti climatici.

Nonostante tutto ciò, è necessario specificare che le cause della bronchite dipenderanno anche dal tipo di infiammazione che viene contratta.

Segni dei principi della bronchite 

I principi della bronchite possono facilmente essere confusi con altri disturbi meno problematici, come dolore al petto, tosse secca o tosse con catarro.

È durante questi primi giorni che il virus si annida e i suoi sintomi sono complicati e richiedono un'azione rapida. Questa infiammazione ha un tempo di incubazione che non supera le 48 ore.

Come viene trasmesso? 

La bronchite è una delle malattie più contagiose, perché è trasmessa attraverso l'aria, a causa di piccole gocce di germi che si diffondono al momento dello starnuto e persino nel parlare. Inoltre, è possibile la diffusione anche con il contatto fisico.

È importante stabilire che alcuni di questi virus possono sopravvivere per giorni non, avendo il tempo di dare luogo ai primi sintomi della bronchite.

Sintomi di bronchite 

Come con altre infezioni virali, possono verificarsi due tipi diversi, entrambi con sintomi diversi.

Bronchite acuta 

Quando si tratta di classificazione acuta, è caratterizzato da infezioni polmonari e scaturito dal virus dell'influenza, nella maggior parte dei casi. In questi, l'irritazione che si verifica nelle vie respiratorie genera:

  • Dolori e disagi specificamente nella zona del petto
  • Tosse con catarro, di solito giallo o verde chiaro
  • Febbre e malessere
  • Moderata stanchezza
  • Problemi di respirazione corretta

Bronchite cronica

In questo tipo di bronchite, il danno è causato da una lesione profonda nel tratto respiratorio e nei polmoni, il fumo è la causa principale. Tuttavia, vengono accusati anche l'inquinamento, i batteri e alcuni gas.

I più comuni sintomi di bronchite cronica sono:

  • Tosse profonda e permanente, per un lungo periodo che tende a superare i 3 mesi
  • Difficoltà polmonari e, a volte, incapacità di respirare liberamente
  • Muco nasale e polmonare
  • Cambiamenti di colore sulla pelle, sulle labbra e persino sulle unghie
  • Stanchezza e estrema spossatezza
  • Dispnea

Trattamento di bronchite 

Poiché la bronchite nella maggior parte dei casi è causata da un virus, gli antibiotici non sono considerati capaci di combatterla in quanto utili solo in presenza di infiammazioni batteriche. Questo è il motivo per cui il trattamento farmacologico del processo di bronchite mira a trattare i sintomi.

In questo modo, gli inibitori della tosse sono presentati come le prime ricette, dal momento che cercano di sbarazzarsi del muco.

Sono seguiti da un'altra gamma di farmaci, che cercano solo di trattare l'infiammazione nelle vie aeree, oltre ad altre malattie, come l'asma o la presenza di allergie.

Se si tratta di bronchite cronica, le terapie polmonari sono altamente raccomandate, cercando di lavorare e rafforzare i polmoni.

Il processo di recupero della bronchite dipenderà dalla tipologia, in caso di acuta può durare al massimo 3 settimane. Mentre se è cronica, le sue ricorrenze possono solo essere controllate o ridotte, con pochissimi casi in cui sono completamente risolte.

Cosa succede se il trattamento non viene seguito? 

Le complicanze di una bronchite non trattata o trattata in modo inefficace, si traducono nella maggior parte dei casi in una polmonite, indipendentemente dal tipo di trattamento. Insieme a questo, l'enfisema, l'ipertensione e l'insufficienza polmonare sono i più comuni.